martedì 3 agosto 2010

Frank Luntz: an American Goebbels?

1 commento:

Vindice ha detto...

Il tuo blog ha già una bella fisionomia, molto ben delineata.
Secondo me, però, ci sarebbero da aggiungere almeno due righe di commento...